Le 8 cose che non sai sul matrimonio dei #Ferragnez

Chiara Ferragni è imprenditrice, modella ed influencer. Federico Lucia, con nome d’arte Fedez, è un rapper italiano. I due si sono conosciuti grazie ad una canzone di Fedez “Vorrei, ma non posto” che cita lei nella frase “Il cane di Chiara Ferragni ha il papillon di Vuitton”.

Da quella canzone, quasi per gioco è in realtà nato un grande amore che ha portato i due ragazzi ad unirsi in matrimonio. Un evento tenutosi qualche settimana fa: tanto atteso dai loro follower, è stato il momento “gossip” più discusso sul social degli ultimi tempi tanto che ha battuto, almeno sui social, il royal wedding tra il Principe Harry e Meghan Markle.

Ma cosa non sappiamo del #Ferragnez wedding?

    • Il matrimonio ha aumentato il valore dei brand coinvolti, ad esempio Dior avrebbe avuto un incremento potenziale di oltre 5,2 milioni di dollari in termini di Media Impact Value (statistiche elaborate grazie ad un algoritmo di Launchmetrics). Chiara Ferragni grazie alle pubblicazioni dei post dedicati al brand ha fatto sì che quest’ultimo avesse una copertura di circa il 15% dell’impatto globale generato dal matrimonio;
    • Maria Grazia Chiuri, stilista e direttore creativo di Dior, ha realizzato per la Ferragni ben 3 abiti da sposa personalizzati, uno dei quali è stato attaccato da Stefano Gabbana definendolo “cheap”, di poco valore. Questo commento, avvenuto su Instagram da parte di un influencer che conta 1,3 milioni di follower, ha avuto il suo peso nell’alimentare la conversazione social;
    • Polemica su Alitaliala compagnia aerea ha organizzato un volo personalizzato per i due sposi suscitando diverse polemiche. In realtà Alitalia ha annunciato che si è trattato di uno specifico accordo commerciale in base al quale un volo di linea è stato riservato alla coppia in cambio di un ritorno di immagine, grazie alla diffusione di foto e video sui canali social. In effetti rispetto ai like registrati dai tipici post dell’azienda su Instagram (tra i 4mila e i 5mila like ciascuno), quelli pubblicati dalla coppia hanno raggiunto centinaia di migliaia di apprezzamenti (un solo post di Chiara Ferragni ha totalizzato oltre 900.000 “mi piace”);
    • La fashion blogger e il rapper avevano informato gli invitati di non voler ricevere nessun regalo ma delle donazioni da devolvere a delle cause specifiche scelte dai due sposi. Questa scelta purtroppo si è sviluppata sotto le aspettative, in quanto sono riusciti ad ottenere al momento circa 43mila euro su 50mila preventivati. Com’è possibile che su 20 milioni di seguaci tra Fedez e Chiara siano riusciti ad intercettare soltanto 90 donatori? Tanti i fundraiser che ne han parlato online;
      • Il matrimonio è costato 1 milione di euro ma, grazie alle interazioni pubblicitarie, le pubblicazioni dei post su Instagram fanno sì che ognuno di loro valga potenzialmente 11 milioni di euro, inoltre su The Blonde Salad il ricavato a singolo post si aggira tra i 50 e i 60mila euro. Il tutto si stima che abbia generato un valore di circa 20 milioni di euro;
      • Il matrimonio, ad oggi, ha generato 1 miliardo di impressions sul social Instagram, 1.262.746.246 per l’esattezza; è stata proprio la Ferragni a pubblicare una stories con la cifra esatta delle interazioni;
    •  Come si può notare dal profilo instagram della città sicula, Noto, tra i post più popolari che la raccontano, la maggior parte riguardano il matrimonio dei Ferragnez e questo ha fatto sì che la cittadina abbia acquisito molta visibilità.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Staff BTREES

Staff BTREES

Ti potrebbe interessare anche