Come funziona Google My Business

Google My Business è lo strumento dell’universo Google dove le aziende, con sede locale, possono creare gratuitamente le schede della loro attività.

Cos’è Google My Business?

 

Google My Business è lo strumento dell’universo Google dedicato alle attività aventi una sede locale.

 

My Business non è di certo una novità di questi giorni, ma intendiamo spendere due parole sull’argomento perché spesso è ancora troppo trascurato da molte realtà.
Grazie a questo strumento, infatti, le aziende hanno l’opportunità di creare gratuitamente le schede della loro attività che consentiranno agli utenti non solo di trovare l’informazione cercata, ma una vera e propria aggregazione di informazioni. Tutto questo tramite una semplice ricerca su Google oppure attraverso le ricerche effettuate tramite Google Maps.
Sì, perché dall’introduzione della Universal Search (e del successivo Venice Update) la SERP della prima pagina di Google è cambiata e si è arricchita moltissimo di varie tipologie di contenuti.
Oggi troviamo infatti anche oltre ai classici risultati con le URL: immagini, video e risultati locali, ampliando il concetto di “local search” prima relegato solo alla sezione delle mappe.

 

Come funziona la scheda locale?

 

Dopo una piccola introduzione sul passato, veniamo ora ai giorni nostri. Sì, perché molto è cambiato dal lontano 2007. La scheda oggi è comodissima ed intuitiva e può essere arricchita di molte informazioni.

 

Nelle 3 immagini sottostanti il riepilogo delle varie sezioni della scheda da mobile.

 

Come si può vedere, le schede mostrano tutti i contatti in un’unica schermata sia quando navighiamo in versione desktop che in versione mobile, dove Google My Business può fare davvero la differenza. La quantità di accessi che può ricevere una scheda è veramente notevole.

 

Molte sono le informazioni che si possono inserire, di seguito una lista delle principali:

  • l’orario/gli orari di apertura;
  • il numero di telefono;
  • il sito web aziendale;
  • le indicazioni stradali per trovare dell’attività.

 

Alcuni esempi di scheda local Google

 

Con il passare del tempo, l’azienda statunitense con sede in Mountain View, sta affinando sempre di più l’ecosistema legato a Maps e puntando sempre di più sui servizi online legati alle attività locali.

 

Tra le ultime novità vi sono:

  • la possibilità di inserire differenti tipologie di informazioni rispetto alla tipologia di attività (foto, informazioni ecc.);
  • un website builder all’interno della scheda (approfondiremo l’argomento in un appuntamento successivo, ad oggi non ci sentiamo di puntare sul servizio ma semplicemente di testarlo).

Le schede saranno quindi sempre più precise e adatte alla nostra ricerca.

 

Eccovi un esempio di come è possibile imbattersi in due tipologie di visualizzazione di una scheda locale.

 

Un ulteriore aspetto legato all’argomento è il lato utente, cioè quando siamo fruitori della scheda: possiamo trovare un aggregatore di informazioni relative ai costi degli hotel vicini alla destinazione prescelta oppure indicazioni relative agli orari di maggior “traffico” per l’attività in questione.

 

Tutte informazioni indispensabili per avere un quadro completo della situazione a disposizione.
Siamo sicuri che a tutti voi sarà già capitato di voler cercare un’indicazione ed essersi imbattuto in questa tipologia di scheda.

 

Per aziende quali ristoranti, carrozzieri, parrucchieri e per tutti coloro volessero volesse iniziare a costruire la propria presenza online, perchè non iniziare proprio dalla scheda all’interno della mappa del motore di ricerca più utilizzato in Italia? Il tutto fornito gratuitamente da Google!

 

Cosa aspettate? Non perdete l’occasione di far trovare la vostra attività locale ai vostri clienti e per ogni consiglio non esitate a chiederci una consulenza dedicata! Abbiamo recentemente infatti elencato una serie di nostri nuovi servizi a proposito dell’ambito della Digital Analysis.

 

 

Come ultimo spunto vi consigliamo di guardare subito il video introduttivo proprio dal canale ufficiale di Google My Business: “Learn the basics of Google My Business”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Staff BTREES

Staff BTREES

Ti potrebbe interessare anche